Perchè Vegan?

Buongiorno. Prima di iniziare a pubblicare ricettine, recensioni e altre cose che fanno di un vegano un vegano felice, vorrei ricordare i 4 punti principali per cui ogni uomo dovrebbe passare al lato oscuro della forza (oltre ai biscotti ovviamente).

1.  L’ambiente:

Al giorno d’oggi i cambiamenti climatici sono sotto gli occhi di tutti, lasciando stare i luoghi comuni come non ci sono più le mezze stagioni e bla bla bla, il riscaldamento globale è innegabile alla vista di ogni persona (e non tiratemi fuori l’argomento “che bello l’estate tutto l’anno!!!” perchè vi mando subito a cagare).

Il riscaldamento globale rischia di cambiare completamente il mondo come lo conosciamo oggi.

Ma passiamo subito ai dati:

Gli animali, purtroppo, pur essendo esseri senzienti, vengono considerati come delle macchine, che trasformano calorie vegetali in calorie animali. Per produrre 1Kg di carne, bisogna impiegare 15Kg di mangime vegetale, con il relativo utilizzo del suolo, acqua, concimi. Inoltre un grave problema è come smaltire tutte le deiezioni che questi animali producono.

Gli allevamenti, oltre a essere uno spreco di sostanze nutritive, hanno anche un grande impatto ambientale, in quanto i processi produttivi (trasporti, coltivazioni, macellazione ecc ecc.) emettono enormi quantità di  CO2 e come se non bastasse, gli animali con i loro processi digestivi emettono metano e ossido di azoto, due gas molto più impattanti dell’anidride carbonica.

Abbiamo tre possibilità per ridurre l’impatto ambientale: Passare ad una alimentazione completamente vegetale, diminuire i consumi di casa e limitarsi con i trasporti. La scelta di una alimentazione a base vegetale, è la scelta più impattante in assoluto per quanto riguarda la salvaguardia del pianeta, perchè oltre ad essere la più efficace, è una scelta che ogni individuo può fare individualmente ed è attuabile a brevissimo termine. Tutti potremmo all’istante smettere di consumare prodotti di origine animale.

Uno studio della azienda tedesca Food Watch risalente all’Agosto 2008 ha paragonato le emissioni di gas serra, dei vari tipi di alimentazione, ai chilometri effettuati in auto, nel caso particolare una BMW.

Per la produzione dei cibi necessari per una alimentazione Vegan, l’equivalente in chilometri effettuati è pari a 629Km. Per una alimentazione latto ovo vegetariana, i chilometri salgono a 2427 mentre per una alimentazione onnivora i chilometri salgono a ben 4488!

Capiamo che una dieta onnivora impatta circa 8 volte di più rispetto a una dieta vegan.

2. Fame nel mondo

Come precedentemente abbiamo detto, per produrre un solo Kg di carne ci vogliono circa 15 Kg di cereali e vegetali, necessari non solo a fare ingrassare l’animale ma anche a farlo sopravvivere. Se paragonassimo le persone che riusciamo a sfamare con un Kg di carne, alle persone che riusciremmo a sfamare con 15Kg di vegetali capiamo immediatamente che il numero cresce notevolmente.

Il problema della fame del mondo ovviamente non è così facile da risolvere, ma credo che forse questo potrebbe essere il primo passo per cercare di cambiare qualcosa ai bambini che ancora oggi muoiono per inedia.

Inoltre ricordiamoci che al mondo dobbiamo sfamare: 1 miliardo e 300 milioni di bovini, 2 miliardi e 700 milioni di ovini e caprini, 1 miliardo di suini, 12 miliardi di polli e galline e altro pollame.

Per intenderci invece che fare ingrassare questi animali, potremmo cercare di sfamare i “SOLO” 815 milioni di persone che ancora oggi soffrono la fame nel mondo. (Dati FAO).

3. Salute

Una ricerca condotta da Arash Etemadi, epidemiologo presso il National Cancer Institute di Bethesda, e pubblicata sul British Medical Journal, ha scoperto che coloro che mangiano carne rossa, ha un rischio di morte del 26% maggiore a chi consuma carne bianca.

Le cause sarebbero relative a malattie del tipo cancro, problemi cardiaci, malattie respiratorie, ictus, diabete, infezioni, Alzheimer, malattie di reni e di fegato.

Inoltre numerosi studi di anatomia comparata, rivelano che in realtà l’uomo non sarebbe stato progettato per mangiare carne, anche questo potrebbe essere causa di numerose malattie, vi allego una breve immagine comparativa.

4. Etica

Qui le parole sulla crudeltà degli allevamenti intensivi si potrebbero sprecare a fiumi quindi ho pensato di condividervi un video, che vale più di un milione di parole.

Vi chiedo solo 6 minuti della vostra attenzione per guardare questo video.

 

Questi sono i 4 motivi principali che portano una persona ad effettuare una scelta Vegan, che non si limita solo alla alimentazione ma concerne anche l’abbigliamento, lo stile di vita e tante altre piccole cose che al giorno d’oggi forse non ci rendiamo conto.

Per questo motivo su questo blog vi darò consigli non solo sul cibo (anche se resterà la parte principale), ma anche sull’abbigliamento, sulla casa e tante altre cose.

Un saluto

Daniel

P.S.: Stay tuned!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *