Recensione/Ricetta con Quorn

 

Buongiorno ragazzi; o meglio buonanotte visto che ora, mentre scrivo, sono circa le 3:30 del mattino!!

Oggi stravolgo un po’ gli schemi del blog, vado a fare una ricetta e recensione di un prodotto confezionato nello stesso momento.

Si; oggi voglio parlarvi del Quorn, l’ultimo surrogato della carne che sta conquistando i palati di tutti i vegani italiani!

Quorn è il nome commerciale, sarebbe meglio chiamarlo Fasanium Venenatum, è facile capire perchè la scelta di un nome commerciale!
Stà di fatto che di sostanza è un fungo, per gli onnivori che sostengono che i vegani mangiano muschi e licheni, in questo caso, ma solo in questo, avete ragione.

In poche parole il Quorn, è una micoproteina, cioè un fungo minuscolo che viene fatto crescere in vasche, contenenti sciroppo di glucosio, che fornisce da nutrimento per queste proteine; che crescendo formano appunto il Quorn.

Sotto il punto di vista nutrizionale è un ottimo prodotto; infatti 100g di Quorn contengono:
200Kcal
4,3 g di Grassi
25,2 g di Carboidrati
12,8g di Proteine

É una ottima spiegazione per chi chiede dove prendiamo le proteine noi vegani.

Passiamo alla prova, la consistenza e il sapore ti lasciano basito.
Stenti a credere che non sia davvero pollo; infatti sono andato più volte a controllare; non è affatto pollo!!
La consistenza è esattamente quella della carne e il sapore è molto simile.
Ma l’unico modo per farvelo capire è mangiarlo.

Non ne rimarrete delusi!

Posto qui la ricetta di come io amo mangiarlo!!!
In un Hamburger ovviamente!!!

 

Per questa ricetta ho usato i Burger Piccanti (adoro il piccante); per intenderci, questi:

I Burgers sono piuttosto piccoli, ma sono perfetti per le dimensioni del panino che si usa di solito per l’Hamburger.

Quindi oltre ai Burgers servono:

Insalata riccia,
Cetriolini,
Pane da Hamburger 
(io amo quello morbido ma se voi preferite il pane classico fate pure).
Maionese di riso,
Ketchup,
Formaggio Violife,
Pomodori.

Procedimento:

Prima di tutto dedichiamoci alla preparazione degli hamburger, con un filo d’olio in padella, facciamoli rosolare da una parte e dall’altra.
Li cuociamo a fuoco bassissimo in modo da non bruciarli con la fiamma troppo alta.
Una volta pronti, mettiamo sopra a 2 dei 4 Hamburger, una fetta sottilissima del formaggio della Violife che si tenderà a sciogliere, e sarà identico alle sottilette.

Il marchio Sottilette, ha prodotto anche le sottilette Veg, io non le ho ancora trovate, ma se voi le avete usatele.

Taglio a rondelle sia i Pomodori che i Cetriolini,

Ed è subito pronto per la composizione; assemblatelo in questo modo.

Partendo dal basso:
Pane,
2 Hamburger,
Formaggio,
Cetriolini,
Ketchup,
Pomodori,
Insalata,
Maionese,
Pane.

Questo è l’ordine migliore per godersi fino in fondo il panino, (anni e anni di esperienza saranno pur serviti a qualcosa!).

Godetevelo e fatemi sapere le vostre recensioni qui sotto nei commenti!!!

Vostro,
Daniel

Stay tuned!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *