Ramen Jar!!!

Ciao ragazzi!!!

Mangiare al lavoro per tutti noi ormai è diventata una necessità e la soluzione più economica è senza ombra di dubbio portarsi il pranzo da casa, perchè diciamocelo chiaramente, pranzare fuori tutti i giorni sono soldi che a fine mese fanno comodo!!!

Così ci attrezziamo con i metodi più disparati per colmare quel buco che si apre nello stomaco a metà giornata.
C’è chi si porta dei panini, frutta, pasta da riscaldare nel microonde e mille altre soluzioni.

Io oggi vi voglio presentare la mia di soluzione; la ramen Jar

Un barattolo contenente tutti gli ingredienti fondamentali per fare un ramen vegano, a cui basta aggiungere dell’acqua calda, shakerare e diventa subito un ottimo ramen da gustarsi sul posto di lavoro.

Il ramen per chi non lo conoscesse, è una sorta di pasta in brodo giapponese, a cui si possono aggiungere le cose più disparate, di solito si consiglia di aggiungere verdure, proteine e carboidrati in modo da avere un piatto + bilanciato possibile.

Nella mia versione ho usato:

Ingredienti:

Shirataki 200g
Funghi sott’olio
Cavolo cinese
Miso
Brodo vegetale in polvere
Bocconcini di soia disidratata 
Sriracha 

Con questi ingredienti, l’unica cosa che dovrete cucinare sarà la soia disidratata, che va fatta rinvenire in acqua e una volta che è morbida potete cucinarla in padella.
Io l’ho cucinata aggiungendoci; salsa barbecue, sciroppo d’acero, sriracha, salsa di pomodoro, sale e pepe.
In questo modo prende un sapore buonissimo e in pochi minuti è pronta per metterla nella nostra jar!!!

Iniziamo a comporre la nostra jar, mettiamo sul fondo un cucchiaio di pasta di miso e di miso istantaneo in polvere, consiglio la pasta perchè ha un sapore + intenso.
Aggiungiamo una foglia di cavolo cinese lavata e tagliata a pezzettini ed i funghi sott’olio.

Sopra ai sapori e alle verdure andiamo ad aggiungerci i 200g di shirataki.
Se non li conoscete, gli shirataki sono degli spaghetti fatti con la radice di konjac, che hanno pochissime calorie e anche se non sono proprio uguali alla pasta normale, sono ottimi, soprattutto perchè prendono il sapore di quello in cui li imbevi; un po’ come il tufo.

Una volta inseriti gli spaghetti sopra andiamoci ad adagiare due cucchiai di soia reidratata e precedentemente cucinata e un cucchiaio di Sriracha.

Chiudete bene e riponete in frigorifero.
In questo modo il vostro pasto si conserverà per 4/5 giorni.

Una volta al lavoro non dovete altro che aggiungerci acqua calda, chiudere shakerare per bene e attendere 3 minuti che il miso e il brodo si sciolgano.

Aprite e gustate.

Io trovo che attualmente questa sia la soluzione + comoda per avere un pasto completo e veloce al lavoro

xxx
Daniel

Stay Tuned!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *