Vegan Cacio e Pepe!!!

Ciao Ragazzi!!!

Lo so che siete abituati a vedermi fare piatti fusion e in effetti li adoro, ma per quanto buono possa essere un sushi o un ramen, pochi piatti in tutto il mondo riescono a eguagliare la cucina italiana!

I ristoranti italiani spuntano come funghi ovunque voi siate, un po’ per via dei grandi flussi migratori dei nostri connazionali verso l’estero e un po’ perchè non esiste comfort food migliore di un buon piatto di pasta.

Così dopo la Carbonara Vegan, torno con una grande ricetta romana, la Cacio e Pepe.
Amo la cremosità del formaggio che lega gli spaghetti insieme e il profumo del pepe appena grattugiato!!

Bastano davvero pochissimi minuti di tempo per preparare un grande classico Italiano che stupirà i vostri amici e farà dubitare chiunque che si tratti di una ricetta vegana, (perchè noi vegani mangiamo solo insalatine ovviamente).

Iniziamo elencando gli Ingredienti:

500g di Spaghetti
150g di Gondino Stagionato
q.b. Pepe nero in grani con grattino
q.b. Olio evo

Procedimento:

Iniziamo a mettere l’acqua per la pasta sul fuoco e mentre aspettiamo che bolla iniziamo a grattugiare il Gondino.

Il Gondino è un’alternativa al formaggio completamente vegetale, non è di facile reperibilità però se siete di Roma o se avete la possibilità di acquistare online vale davvero la pena comprarne un pezzo.

Io personalmente faccio ordini online su iVegan, come avevo già parlato in un vecchio articolo (LINK).
E’ pieno di ottime alternative per qualsiasi tipo di formaggio, dalla mozzarella per la pizza al cheddar, che adoro mettere negli hamburger e ovviamente il Gondino.

Grattuggiamo il Gondino stagionato e mettiamolo in una ciotola molto capiente.

Quando l’acqua bolle, saliamo e buttiamo la pasta.
Stiamo indietro di sale perchè il formaggio è molto salato, quindi meglio mettere poco sale che troppo.

Mentre aspettiamo che la pasta cuocia prendiamo una padella e ci scaldiamo un filo d’olio.

Quando l’olio sarà ben caldo ci aggiungiamo una bella grattugiata abbondante di pepe nero in modo che il pepe rilasci tutto il suo sapore.
Questa è una tecnica molto usata in oriente per trattare le spezie prima di cucinarle e devo dire che in effetti hanno i loro buoni motivi.

Quando la pasta sarà a metà cottura, inizierà a rilasciare l’amido nell’acqua; lo notiamo perchè sulla superficie dell’acqua vediamo una schiumata bianca.

Prendiamo due mestoli di acqua di cottura e aggiungiamoli al formaggio nella ciotola.
In questo modo il formaggio si scioglierà e creerà la cremina tipica di questo piatto.

Molti preferiscono aggiungere il formaggio in padella in modo che si sciolga ma la ricetta originale prevede che il formaggio venga aggiunto dopo essere stato sciolto a parte.

Quando la pasta sarà cotta, spegniamo il fuoco e alziamola buttandola nella padella con l’olio e il pepe.

Spegniamo anche la padella con la pasta e il pepe;  mescoliamo bene in modo che si amalgami il tutto e buttiamo tutta la pasta nella ciotola con il formaggio.

Mescoliamo energicamente in modo da condire tutta la pasta con il formaggio.

Impiattiamo e la nostra cacio e pepe è pronta.

Consiglio vivamente un’ulteriore spolverata di pepe al di sopra.

Godetevela e continuate a seguirmi se voltene nuove ricette Vegane e golose!!!!

Ciao!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *